TIRRENO-ADRIATICO 2023 / 3ª tappa: percorso, favoriti e dove vederla in tv. Sarà una volata tortuosa

Tour de France
Jasper Philipsen vincitore della Scheldeprijs (in foto al momento dell'esulta sul traguardo dell'ultima tappa del Tour de France 2022) (foto: A.S.O./Lopez)
Tempo di lettura: 2 minuti

La terza tappa della Tirreno-Adriatico 2023 si svolgerà in collina, ma al traguardo vedrà ancora protagoniste le ruote veloci. Partenza da Follonica e arrivo a Foligno, per un totale di 216 chilometri in cui i corridori cominceranno a pedalare all’insù in vista di salite ben più significative. 2500 metri di dislivello, posti interamente nella prima metà di tappa con le ascese di Roccastrada (5.4 km al 5%), Passo del Lume Spento (12.4 km al 3.9%), San Quirico d’Orcia (3.2 km al 4.9%) e La Foce (3.4 km al 5.4%).

Un avvicinamento impegnativo verso lo sprint di gruppo finale, anche nella seconda parte della frazione apparentemente facile dal punto di vista altimetrico. Il gruppo, invece, pedalerà su strade tortuose e ostiche planimetricamente. Sarà richiesta grande attenzione in vista dell’arrivo non così scontato, in fondo, per i velocisti. Il tratto conclusivo è tecnico, a differenza del giorno prima, e composto da curve lunghe e strette in rapida successione. I treni delle squadre potrebbero facilmente sfaldarsi, dando luogo a una volata atipica. Previsto maltempo sulla corsa: una giornata ardua in tutti i sensi. Per i velocisti sarà un bel banco di prova in vista della vicina Milano-Sanremo.

I favoriti

Se nella seconda tappa Fabio Jakobsen (Soudal Quick-Step) ha avuto la meglio su Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) al colpo di reni, nella terza tappa della Tirreno-Adriatico 2023 il duello tra i due potrebbe rinnovarsi. Un testa a testa che vede leggermente favorito il belga, più abile in finali più tortuosi e tecnici, rispetto al campione d’Europa. Il terzo classificato della scorsa frazione, Fernando Gaviria (Movistar), ha mostrato un ottimo stato di forma e potrebbe salire di nuovo sul podio, oltre che puntare alla vittoria.

Tante le mine vaganti che potrebbero esplodere sul traguardo di Foligno, da Biniam Girmay (Intermarché-Circus-Wanty) a Mark Cavendish (Astana), da Jordi Meeus (Bora-hansgrohe) a Nacer Bouhanni (Arkea-Samsic), da Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) a Peter Sagan (TotalEnergies). Da non sottovalutare, infine, un quartetto tutto italiano di ruote veloci: Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech), Simone Consonni (Cofidis), Alberto Dainese (Team DSM) e Matteo Moschetti (Q36.5).

Dove vedere in tv la terza tappa della Tirreno-Adriatico 2023

Sarà possibile seguire in diretta televisiva la seconda tappa della Tirreno-Adriatico su Rai Sport e Eurosport dalle ore 13:20. Su Rai 2 dalle 15:25. In streaming su Rai Play, Discovery+, GCN+, Dazn.