Federciclismo. C’è giustificata curiosità su cosa dirà Malagò sui 106.000 euro di provvigioni

Giovanni Malagò, presidente del Coni, in una foto d'archivio
Tempo di lettura: < 1 minuto

Domani mattina alle 9,00 si svolgerà al Coni la riunione della Giunta, della quale fa parte anche Norma Gimondi. Alle 10,30 ci sarà poi il Consiglio con la partecipazione di Cordiano Dagnoni. Tra le due riunioni è previsto un incontro del presidente Malagò con la stampa. Pare improbabile il confronto tra Dagnoni e la Gimondi.

Molti indizi fanno pensare che la vicenda delle provvigioni si chiuderà senza particolari scossoni. Un peso lo ha avuto la riunione dei presidenti regionali che non hanno espresso nessuna posizione accettando quindi le motivazioni offerte loro dalla presidenza.

La solitudine della Gimondi certo non ha favorito l’approfondimento della vicenda ed al Coni non sembra esserci una gran voglia di intervenire se è vero che Malagò ha chiesto il silenzio alla Gimondi ed ha lasciato che Dagnoni rilasciasse interviste e addirittura autorizzasse la pubblicazione del video pur senza l’autorizzazione della vice presidente.