Milano-Torino, inarrestabile Cavendish! Battuti Bouhanni e Kristoff. 6° Vendrame

Milano-Torino
Mark Cavendish, braccia al cielo sul traguardo della Milano-Torino (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: < 1 minuto

È sempre lui. È sempre Mark Cavendish. Il britannico della QuickStep-AlphaVinyl, perfettamente pilotato dai suoi compagni (Michael Morkov su tutti), va a conquistare in volata la 103ª edizione della Milano-Torino. Niente da fare per Nacer Bouhanni (Arkèa-Samsic) e Alexander Kristoff (Intermarché), che hanno provato in tutti i modi a recuperare ma che sul traguardo di Rivoli devono accontentarsi rispettivamente della seconda e terza posizione.

Considerando l’ottima posizione con cui ha lanciato lo sprint, risulta abbastanza deludente la quinta posizione di Peter Sagan (TotalEnergies). Il tre volte campione del mondo slovacco sarà sabato al via della Milano-Sanremo, ma al momento la condizione non sembra ancora la migliore. Alle sue spalle chiude Andrea Vendrame (Ag2r Citroen), primo degli italiani.

Milano-Torino: ordine d’arrivo

Le dichiarazioni di Cavendish

«Sono particolarmente felice, siamo stati perfetti, senza alcun timore – ha detto Cavendish dopo il traguardo di Rivoli – E’ incredibile con che bravura mi hanno portato a fare lo sprint. Ho già vinto la Milano-Sanremo, adesso ho vinto la Milano-Torino, vincere mi piace sempre. Non è sempre una gara per gli sprinter quindi sono felice di aver messo il mio nome nel palmares accanto a dei grandi scalatori! Tutto molto bello».