De Vreese torna in Belgio: nel 2021 correrà con l’Alpecin-Fenix

Laurense De Vreese in gara nel 2015 con l'Astana (foto: Facebook/Laurens De Vreese)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Rimasto senza squadra dopo sei anni in Astana ma deciso come non mai a trovare un ingaggio per il 2021, Laurens De Vreese ha concluso con successo la sua ricerca.

Come annunciato da La DH Les Sports+, nella prossima stagione il nativo di Gand farà nel ritorno nel natio Belgio indossando la maglia della Alpecin-Fenix.

Affianco a Mathieu van der Poel

Prima di passare tra le fila della formazione kazaka, De Vreese infatti aveva militato nella Topsport Vlaanderen – Mercator e poi, per il solo 2014, nella Wanty – Groupe Gobert.

Il belga dunque il prossimo anno ritroverà un ambiente e una lingua familiari, ideali per portare la sua esperienza e le sue doti al servizio dei più giovani leader in squadra.

«La Alpecin-Fenix è una squadra molto ambiziosa e questo mi dà enormi motivazioni» ha dichiarato felice De Vreese che pima di firmare era volato lo stesso in Spagna per mettere chilometri nelle gambe.

«Sono partito per Calpe il 1 ° dicembre senza sapere cosa mi avrebbe riservato il futuro. I giorni passavano e non avevo notizie, finché i fratelli Roodhooft mi hanno assicurato chec’era un posto per me alla Alpecin. Dobbiamo ancora stabilire che corse farò ma spero di portare il mio mattoncino nei successi della squadra».

Si concludono quindi nei migliori dei modi le ultime ansiogene settimane per De Vreese che, dopo la paura di non poter più fare ciò che ama, potrà tornare a solcare i palcoscenici del grande ciclismo con tutta la passione che lo contraddistingue.