Tour de France, 7ª tappa: Evenepoel vince la crono, Pogacar resta in giallo

Evenepoel
Tempo di lettura: 5 minuti

Era il grande favorito e non ha deluso: Remco Evenepoel conquista la cronometro di Gevrey-Chambertin battendo per 12” Tadej Pogacar e per 34” Primoz Roglic. Giù dal podio, invece, il campione uscente Vingegaard, 4º a 37”. Pogacar conserva comunque la maglia gialla, con un vantaggio però di soli 33” su Evenepoel: terzo in classifica Vingegaard a 01’15”, quarto Roglic a 01’36”, quinto Ayuso a 02’16”.

Ordine d’arrivo

1º Evenepoel in 28’52”

2º Pogacar a 12”

3º Roglic a 34”

4º Vingegaard a 37”

5º Campenaerts a 52”

6º Vauquelin a 52”

7º Jorgenson a 54”

8º Almeida a 57”

9º Healy a 59”

10º Küng a 01’00”

17.30: Il ritardo di Pogacar da Evenepoel al traguardo è di 12”.

17.28: Miglior tempo per Evenepoel al traguardo! 28’52”, 34” meglio di Roglic.

17.26: Sembra avere qualche problema meccanico Remco Evenepoel, che però continua. Al traguardo Vingegaard ha un ritardo di 3” da Roglic.

17.24: Al terzo intermedio Evenepoel ha 6” di vantaggio su Pogacar, 28” su Vingegaard e 32” su Roglic.

17.21: Miglior tempo per Roglic al traguardo! 29’26”, 18” meglio di Campenaerts.

17.19: Pogacar passa al secondo intermedio con 10” di ritardo da Evenepoel.

17.17: Miglior tempo per Evenepoel al secondo intermedio! 23” il vantaggio su Vingegaard.

17.15: Miglior tempo per Vingegaard al secondo intermedio! 15” il vantaggio del danese su Roglic.

17.13: Prova in crescendo per Jorgenson che chiude 3º ad appena 1” da Campenaerts. Roglic, intanto, passa primo al secondo intermedio con 11” di vantaggio su Healy.

17.10: Pogacar arriva al primo intermedio con il tempo di 09’42”, 3” peggio di Evenepoel.

17.08: Miglior tempo di Evenepoel al primo intermedio! 09’39”, 11” meglio di Vingegaard e 20” meglio di Roglic.

17.06: Miglior tempo di Vingegaard al primo intermedio! 09’50”, 9” meglio di Roglic.

17.03: Miglior tempo per Roglic al primo intermedio! 09’59” per lo sloveno, 1” meglio di Küng.

17.00: Partiti anche Evenepoel e Pogacar!

16.56: Vlasov 4º al secondo intermedio, 9” il ritardo da Healy. Alla partenza Vingegaard.

16.52: Alla partenza Primoz Roglic, entriamo davvero nel vivo.

16.50: Partiti Almeida, Landa e Rodriguez, solo cinque corridori devono ancora prendere il via.

16.45: Nulla da fare per Healy, che all’arrivo è terzo con un ritardo di 7” da Campenaerts.

16.40: Per questione di centesimi Healy è secondo dietro a Vauquelin al terzo intermedio. Vero e proprio braccio di ferro tra il belga, il francese e Campenaerts.

16.35: Miglior tempo per Ben Healy al secondo intermedio! 2” il vantaggio dell’irlandese su Vauquelin.

16.30: Alla partenza Jai Hindley, che sarà seguito da Pello Bilbao. Meno di 20 corridori devono ormai prendere il via.

16.25: Ottimo tempo di Ben Healy al primo intermedio, l’irlandese ha un ritardo di appena 11 centesimi da Küng.

16.20: Sembra partito forte Geraint Thomas, che è segnalato con qualche secondo di vantaggio su Campenaerts.

16.15: Visita parenti a bordo strada per Julien Bernard, che non dimenticherà facilmente questa giornata.

16.10: Sesto tempo per Grégoire all’arrivo, buona prova per il giovane francese della Groupama-FDJ.

16.05: Alla partenza il campione francese a cronometro Bruno Armirail, mentre Oliveira è quinto al traguardo.

16.00: Sesto tempo per Van Aert al traguardo con 59” di ritardo da Campenaerts.

15.55: Alla partenza Wilco Kelderman, mentre Van Aert è sesto anche al terzo intermedio.

15.48: Non migliora Van Aert al secondo intermedio, il belga è passato con 46” di ritardo da Vauquelin.

15.45: Alto il tempo di Van Aert al primo intermedio: vedremo se il belga riuscirà a migliorare strada facendo o se invece si sta risparmiando per le prossime tappe.

15.37: Niente da fare Stefan Küng: stavolta lo ha tradito la catena, e arriva a 8 secondi da Campenaerts.

15.31: Miglior tempo per Victor Campenaerts: va davanti a Vauquelin per 76 centesimi!

15.30: Il problema con la catena si paga: Küng è passato a 18″ da Vauquelin al secondo intermedio.

15.28: Eccolo, il belga, con il casco avveniristico da Guerre Stellari. Boato del pubblico per lui.

15.27: Victor Campenaerts insidia la leadership di Vauquelin. E sta per partire Wout Van Aert…

15.24: Tantissima gente sulla strada, la crono è sempre una bellissima occasione per riconoscere tutti i corridori.

15.23: A Küng è scesa la catena, e ha perso molto tempo per rimettersi in corsa. Almeno mezzo minuto.

15.17: Miglior tempo al primo intermedio per Stefan Küng!

15.15: Kévin Vauquelin è in testa alla cronometro! Il normanno, al suo primo Tour, vincitore della tappa di Bologna, ha battuto Stefan Bissegger di 21″ ed è quindi il primo a percorrere oggi i 25,3 km in meno di 30 minuti.

15.13: Sul percorso anche Stefan Küng (Groupama-FDJ). Il campione svizzero a cronometro punta ovviamente alla vittoria, lui che a 30 anni non ha mai vinto al Tour.

15.10: Intanto davvero una brutta notizia: Marta Cavalli è stata investita mentre si stava allenando poco lontano da casa. È stata trasportata in ospedale, vi terremo aggiornati. Forza Marta!

14.49: È partito il campione del mondo su strada, Mathieu van der Poel. Che non può mai passare inosservato, anche quando non veste la maglia arcobaleno.

14.44: Saranno Alberto Bettiol e Filippo Ganna a rappresentare l’Italia nella crono olimpica a Parigi. Lo ha comunicato il ct Marco Velo.

14.37: Intanto è impegnato nella sua prova uno specialista: il nostro Matteo Sobrero, che è stato anche campione italiano a crono.

14.34: Infatti lo scalza subito lo svizzero Stefan Bissegger, con un 30’06” che è destinato a rimanere a lungo il miglior tempo.

14.32: Arriva Nils Politt al traguardo e ha lui al momento il miglior tempo: 30’49”. Durerà poco.

14.30: A proposito di favoriti, è Stefan Bissegger (EF) ad aver fatto segnare il miglior tempo al terzo intermedio. Scalzerà l’australiano Durbridge, che ha chiuso la crono in 31’14”?

14.27: Tadej Pogacar, intervistato in zona partenza, ha detto che il favorito di oggi è Remco Evenepoel ma anche lui è convinto di fare bene.

14.23: Mentre si susseguono le partenze da Nuits-Saint-Georges, vi invitiamo a leggere e ad ascoltare i servizi dai nostri inviati al CONI, dove sono state ufficializzate le squadre azzurre per i Giochi Olimpici di Parigi.

14.10: Al traguardo Zingle con 22” di ritardo da Martinez. Partito Stefan Bissegger, mentre Durbridge fa il miglior tempo al primo intermedio.

14.00: Continua a guidare la classifica provvisoria Lenny Martinez, che all’arrivo ha fatto segnare il tempo di 31’40”, 58” meglio di Davide Ballerini.

13.50: Miglior tempo al traguardo per Lenny Martinez, mentre Axel Zingle guida la classifica al primo intermedio.

13.35: I primi corridori che hanno preso il via stanno arrivando al secondo intermedio: Ballerini ha attualmente il miglior tempo davanti a Mørkøv.

13.20: Arrivano i risultati al primo intermedio, Mørkøv ha il miglior tempo davanti a Cavendish.

13.05: Partito Mark Cavendish! È cominciata ufficialmente la cronometro!

12.50: Ecco la mappa interattiva della cronometro.

12.30: L’unica piccola difficoltà della prova di oggi è una breve salita al km 11,5. Si tratta del Côte de Reulle-Vergy, 1,5 km al 6,5%.

12.10: Sono 25,3 i chilometri che separano Nuits-Saint-Georges e Gevrey-Chambertin. Ci sarà abbastanza spazio quindi per provare a riscrivere le gerarchie, soprattutto per quanto riguarda Remco Evenepoel, grande favorito di giornata. Appuntamento alle 13:05 per la partenza.

12.00: Prima cronometro dell’edizione numero 111. Si alza la posta in palio per gli uomini di classifica: dopo due tappe abbastanza serene, si torna a battagliare per la Maglia Gialla!

Il Tour de France vivrà oggi la sua seconda giornata decisiva dopo quella del Galibier. Venticinque chilometri e trecento metri da Nuits Saint George a Gevrey Chambertin adatti agli specialisti delle cronometro con tre rilevamenti intermedi. Seguite la tappa su quibicisport.it.