Tour of the Alps, 3ª tappa Schwaz-Schwaz: percorso, favoriti e dove vederla in TV

Il gruppo alla seconda tappa del Tour of the Alps (Crediti: Daniele Molineris)
Tempo di lettura: 2 minuti

Da ieri siamo in Austria, ma oggi la tappa si correrà interamente qui nella regione del Tirolo. La terza frazione del Tour of the Alps, il giro di boa di questa 47esima edizione, parte e arriva a Schwaz dove si decreterà un altro vincitore. Non ci saranno molti chilometri tra la partenza e l’arrivo, ma i metri di dislivello saranno abbastanza e le pendenze non perdoneranno. È la prima tappa in cui si può tentare di fare la differenza nella classifica generale. Ecco tutti i dettagli.

🚵 Percorso

La partenza e l’arrivo sono entrambe a Schwaz con 124,8 chilometri e 2360 metri di dislivello di mezzo. Dopo il via si proseguirà verso Reith im Alpbachtal per poi arrivare a Reintaler See dove ci sarà il primo traguardo volante di giornata. Si passerà poi per Angerberg, Kramsach e Jenbach dove si assegneranno nuovamente punti che rafforzeranno la maglia della classifica a punti. Subito dopo si passerà alla vicina Stans, dove ieri si è assistito all’emozionante vittoria di Alessandro De Marchi.

I primi 89 chilometri circa sono disegnati su un percorso piuttosto lineare, a tratti ondulato. Dopodiché il gruppo affronterà un tracciato ben distante da quello visto nella prima parte di corsa: verranno affrontate per due volte le salite di Weerberg e di Pillberg che solo al primo passaggio varranno come Gpm (entrambe di seconda categoria). Le due ascese sono brevi in termini di chilometraggio, ma le pendenze non perdonano. Weerberg è di 3,2 chilometri al 9,9%: a parte il primo chilometro, le pendenze non scendono mai sotto la doppia cifra. Pillberg anche ha una lunghezza di 3,2 chilometri ma al 10,3%: i primi 1000 metri sono all’11,8%, poi 10,4% e l’ultimo chilometro della salita è al 9,4%.

L’ultimo scollinamento avviene a 5 chilometri dal traguardo su una discesa piuttosto tecnica. Il gruppo arriverà velocissimo in pianura a 1,4 chilometri dall’arrivo e verrà frenato solo da una doppia curva a 300 metri dalla linea che decreterà il vincitore di giornata.

🥇 Favoriti

Il percorso della tappa di oggi al Tour of the Alps assomiglia per certi versi alla prima frazione, quella che ha visto vincere Tobias Foss che ancora indossa la maglia verde di leader della classifica generale con quattro esigui secondi di vantaggio su Chris Harper.

Lo stesso norvegese, nella conferenza stampa di ieri, ha detto «L’attacco è la miglior difesa», confermando che potrebbe esserci un’altra bella occasione di vittoria per lui. Anche Antonio Tiberi, se vuoi avvicinarsi alla maglia verde, dovrà attaccare come ha ben fatto vedere il primo giorno. Occasione interessante anche per Ben O’Connor e chi lo sa, magari anche per Juan Pedro Lopez fermo restando a cosa ci ha detto ieri in un’intervista alla partenza.

📺 Dove vedere il Tour of the Alps in TV

A trasmettere tutte le cinque frazioni del Tour of the Alps ci penserà sia la Rai sul canale 58 RaiSport HD che i canali a pagamento di Eurosport. Le immagini della corsa euro-regionale, in diretta per due ore a partite dalle 13.40, saranno visibili in gran parte del mondo.