Evenepoel: «Parto per vincere la sfida contro Roglic al Giro, ma non posso sottovalutare gli altri»

Remco Evenepoel
Remco Evenepoel con la maglia iridata nella conferenza stampa al termine della prova in linea dei Mondiali di Wollongong
Tempo di lettura: 2 minuti

Mancano meno di quattro mesi alla partenza del Giro d’Italia, il primo grande Giro della stagione 2023. Sappiamo che il campione del mondo Remco Evenepoel ha scelto la Corsa Rosa come il suo grande obbiettivo, ma non è l’unico perché ci saranno anche: Primož Roglič, Geraint Thomas e Alexandr Vlasov tra i grandi favoriti per la conquista del Trofeo Senza Fine.

Evenepoel ha già parlato dei suoi obiettivi per il Giro e ha menzionato alcuni dei suoi principali avversari a HLN. «Mentirei se dicessi che voglio solo fare esperienza, il mio più grande avversario sarà Primož Roglič. Ha più esperienza di me nelle corse a tappe», ha detto durante la presentazione della sua squadra, la Soudal-QuickStep.

«Ha già ottenuto un terzo posto al Giro e ha alcuni “affari incompiuti” dopo la caduta e il ritiro alla Vuelta dello scorso anno. Tuttavia, sono contento che possa tornare al Giro quest’anno, spero che sia al meglio e mi aspetto un confronto di altissimo livello. Ma non ci sarà solo lui, non posso sottovalutare tutti gli altri più forti». Il giovane belga si preparerà alla Corsa Rosa facendo «Un copia e incolla della preparazione fatta per la Vuelta 2022», tanti ritiri in quota e una gara ogni mese come grande obbiettivo.

Almeida
Remco Evenepoel, Romain Bardet e Joao Almeida al traguardo di Montalcino.

A questa domanda: se finisci il giro con la maglia rosa conquistata e con le gambe super fresche, e ti dicono che puoi andare al Tour, cosa faresti? Ha risposto in maniera secca. «Direi semplicemente no. Credo che nel ciclismo moderno si possa finire solo un Grand Tour a stagione, in maniera decente».

Remco ha anche parlato dei suoi obiettivi a lungo termine, compreso il Tour de France del 2024 e il mondiale a cronometro. «Ho un’altra certezza: con la maglia iridata addosso, partirò in tutte le corse con l’obiettivo di vincere o di fare una buona classifica».