Silvia Persico, Eva Lechner e Lucia Bramati pronte per l’appuntamento iridato

Silvia Persico: la campionessa italiana pronta per il mondiale (foto: T. Muzzi)
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo quattro mesi di gare, la vittoria al campionato italiano di Variano di Basiliano, undici piazzamenti in Coppa del Mondo con tre diverse atlete e migliaia di chilometri in giro per il mondo, la FAS Airport Services si prepara all’ultimo capitolo della sua prima stagione nel ciclocross: il campionato del mondo a Fayetteville, in Arkansas.
Un appuntamento che vale una stagione e per il quale il ct della nazionale Daniele Pontoni ha convocato le elite Eva Lechner e Silvia Persico e l’Under 23 Lucia Bramati.

Ad attenderle lo stesso tracciato testato lo scorso 13 ottobre, durante la lunga trasferta statunitense, con l’unica differenza che questa volta si prospetta una gara su un terreno asciutto.
«Si preannuncia una gara abbastanza veloce, anche se il dislivello non mancherà», afferma Eva Lechner, al dodicesimo campionato del mondo. «Le olandesi saranno le favorite; il nostro compito sarà quello di battagliare con loro per ottenere il miglior risultato possibile».
Quale? La medaglia d’argento di Hoogerheide 2014 non ha dubbi. «Dare il massimo con la maglia azzurra e divertirmi».

Silvia Persico, Eva Lechner e Lucia Bramati pronte per l’appuntamento iridato

Quinta esperienza iridata per Silvia Persico, il cui sogno è di confermarsi tra le migliori dieci specialiste replicando le prestazioni in Coppa del Mondo a Flamanville (dove chiuse al 5° posto) e Hoogerheide (7°).
«Rispetto a quando gareggiai a Fayetteville in Coppa del Mondo mi sento molto più sicura di me», conferma la detentrice del titolo italiano tra le Donne Elite. «I risultati di gennaio mi hanno dato ancora più morale: certo ci sarà da gestire anche il jet lag, ma quello vale per tutte le atlete europee. E poi è l’ultima gara della stagione, quindi mi giocherò tutto quello che ho».

Dopo quella del 2020 Dubendorf tra le junior, la gara di Fayetteville rappresenterà per Lucia Bramati il secondo gettone di presenza ai mondiali. Comprensibile quindi l’emozione della diciannovenne di Sandrigo.
«Felicità, entusiasmo, determinazione e un bel po’ di ansia», confida l’atleta della FAS Airport Services.
«Essendo il primo anno tra le Under 23 vivrò questa gara come un’opportunità per fare esperienza in vista degli anni futuri. E sono felice di vivere questa avventura con due delle mie compagne di squadra».

Come seguire le gare iridate
Chi volesse seguire le gare che assegneranno le maglie arcobaleno può farlo grazie alle dirette di Rai Sport Web e Eurosport.
Le prime atlete della FAS Airport Services a scattare saranno Silvia Persico ed Eva Lechner, che inforcheranno la bicicletta sabato 29 gennaio alle ore 14:30 (le 21:30 in Italia). Il giorno dopo toccherà a Lucia Bramati, impegnata nella prova femminile riservata alle Under 23 e che prenderà il via alle 13:00 (le 20:00 in Italia).