Mondiali 2021 / Crono élite donne: strepitosa van Dijk, a lei il titolo mondiale. Seconda la campionessa europea Reusser

La gioia di Ellen van Dijk dopo aver saputo di essere la nuova campionessa mondiale élite donne a cronometro
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sono trascorsi otto anni dalla vittoria di Ellen van Dijk ai campionati mondiali a cronometro e oggi l’olandese può finalmente tornare sul tetto del mondo nella specialità. Una gara impeccabile la sua, corsa con decisione, grinta e coraggio dal primo all’ultimo metro. Una gara di grande maturità, affrontata pensando solamente alla sua prova, cominciata alle 15.07, senza farsi condizionare dalle dirette avversarie. Una gara trionfale e impeccabile che si aggiunge all’impresa della prova in linea ai campionati europei sulle strade del Trentino, dove la trentaquatrenne neerlandese ha vinto in solitaria.

Un trionfo meritatissimo, al termine dei 30,1 km che da Knokke-Heist hanno condotto a Bruges, che l’ha vista precedere la campionessa europea Marlen Reusser. La svizzera, inizialmente in vantaggio di qualche secondo sulla Van Dijk, si è dovuta accontentare della medaglia d’argento perdendo un po’ di brillantezza nel finale a causa di cui ha accusato circa dieci secondi di distacco. Medaglia di bronzo per la campionessa mondiale uscente Annemiek van Vleuten, che al traguardo ha accusato 24 secondi di ritardo.

Una giornata felice più che mai per l’Olanda, nazione dalla grande tradizione che si conferma ancora una volta, con questa medaglia d’oro e il bronzo senza dimenticare l’ottimo nono posto della promettente Riejanne Markus, una delle nazionali più forti di sempre.

Per ciò che concerne l’Italia, invece, la campionessa europea a cronometro tra le Under 23 Vittoria Guazzini si è classificata ventiquattresima, mentre Elena Pirrone ventinovesima.

Ordine d’arrivo