Giro dei Paesi Baschi, Izagirre brucia Pello Bilbao al fotofinish. McNulty nuovo leader

Ion Izagirre vince la quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi dopo uno sprint combattutissimo contro Pello Bilbao (foto: Getty Images)

Il Giro dei Paesi Baschi viene messo nuovamente sottosopra. Merito del finale della quarta tappa, particolarmente insidioso. Così la classifica viene rivoluzionata. La vittoria di giornata va a Ion Izagirre (Astana): il vincitore dell’ultima edizione, corsa nel 2019, si impone di un soffio davanti a Pello Bilbao in uno sprint tra scalatori. Cambia il leader della classifica generale: Primoz Roglic (Jumbo-Visma) cede la maglia a Brandon McNulty (UAE Emirates).

La svolta della gara si verifica ai meno 23, sull’Erlaitz, muro di 4.000 metri con una pendenza media del 10%. Attaccano Brandon McNulty e Mikel Landa, ma il forcing della Jumbo-Visma annulla l’azione proprio poco prima dello scollinamento. Il ricongiungimento comporta una fase di stallo interrotta dall’assalto di sei uomini: c’è ancora McNulty, che approfitta del marcamento tra Primoz Roglic e il compagno Tadej Pogacar, seguito da Ion Izagirre, Jonas Vingegaard, Emanuel Buchmann, Pello Bilbao ed Esteban Chaves. Il sestetto allunga e guadagna fino a 54″. Poi l’arrivo in volata, che premia Izagirre.

Giro dei Paesi Baschi: l’ordine d’arrivo

Giro dei Paesi Baschi: la classifica generale