Maila Andreotti rinviata a giudizio per diffamazione contro il commissario tecnico Dino Salvoldi

Maila Andreotti ai Campionati europei di pista under 23 di Montichiari del 2016 (foto: FCI)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Maila Andreotti, ex pistard friulana di 26 anni, è stata rinviata a giudizio per diffamazione aggravata contro il commissario tecnico della nazionale femminile Dino Salvoldi. Il processo inizierà al Tribunale di Milano (quarta sezione) l’8 giugno alle 11.

I fatti risalgono all’ottobre 2019 dopo una intervista concessa da Maila Andreotti al Corriere della Sera, nella quale la ciclista aveva parlato di “molestie psicologiche” del tecnico azzurro nei suoi confronti. La doppia inchiesta sportiva delle Procure Coni e della Federazione si era chiusa con una doppia archiviazione per Salvoldi.