Geoghegan Hart mette nel mirino il Tour e la Vuelta: «Voglio riconfermarmi ad alti livelli»

Geoghegan Hart
Tao Geoghegan Hart con alla ruota Jai Hindley durante la dura tappa dei Laghi di Cancano al Giro d'Italia 2020.
Tempo di lettura: < 1 minuto

A poco più di un mese dalla vittoria del Giro d’Italia, Tao Geoghegan Hart guarda già al futuro. In una intervista su Instagram della Gazzetta dello Sport, il 25enne britannico della Ineos-Grenadiers ha affermato di non volersi fermare alla sola maglia rosa, mettendo nel mirino la gialla del Tour de France e la rossa della Vuelta di Spagna fin dalla prossima stagione.

«Vincere il Giro d’Italia è fantastico, soprattutto quest’anno. Con quello che è successo, trionfare in quel modo è stata una emozione unica. Il mio obiettivo però è riconfermarmi a questi livelli, anche nelle altre due grandi corse a tappe. Ogni anno devo partire con l’ambizione di vincere i grandi Giri».

Ma per il 2021 come si muoverà Geoghegan Hart, c’è la possibilità di rivederlo al Giro d’Italia nel 2021? Non dimentichiamoci che il britannico dovrà condividere i gradi di capitano con campioni del calibro di Egan Bernal, Geraint Thomas e Richard Carapaz.

«Ho sempre amato correre in Italia, non vedo l’ora di tornare al Giro. Non so se già nel 2021 sarò al via della corsa rosa, dobbiamo ancora stilare i programmi. Sono tornato in sella solamente una settimana fa. Nelle prossime settimane ci confronteremo con i vertici del team».