E adesso parliamo di Viviani, il “gioiello”

Apertura Bicisport 2011
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ha vinto a Donoratico, ma era già sulla bocca di tutti. Nel 2010 aveva alzato le braccia per tre volte, ma la vittoria al Vandenbroucke in cima a un muro di pavé è quella che preferisce. Ma non era un velocista? Viene dalla pista. E’ un mago in bici. Punta alle Olimpiadi e ai mondiali su strada. E non si accontenterà di fare volate…