D'accordo con Marino Amadori e la Vf Group-Bardiani Csf-Faizanè, Giulio Pellizzari ha deciso di non partecipare al prossimo Tour de l'Avenir. Una scelta che era nell'aria. Lo scalatore marchigiano ha già accumulato quarantotto giorni di corsa e il suo calendario estivo non è propriamente ideale per avvicinarsi come si deve alla gara a tappe francese: domenica, infatti, correrà il campionato italiano dei professionisti e poi lo attende ancora il Giro d'Austria, in programma dal 2 al 7 luglio. A quel punto, all'Avenir mancherebbero soltanto quaranta giorni e prima di rituffarsi nella preparazione Pellizzari dovrebbe anche concedersi un più che meritato periodo di riposo. Le tempistiche sono oggettivamente strette...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere