Giro d’Italia, dettagli e curiosità della Colnago V4Rs “rosa” di Tadej Pogacar (VIDEO)

Tempo di lettura: 3 minuti

The most pink Colnago ever seen” dichiara Colnago sul proprio profilo Instagram, ed è proprio così: una V4Rs in questa colorazione non si era mai vista. Il set-up scelto per la “kermesse” di Roma, è quello utilizzato per gran parte della corsa rosa ed ha le sue solite peculiarità. Il gruppo è Shimano Dura Ace R9200 a 12 velocità ed è equipaggiato con componenti Carbon-Ti.

La guarnitura ha pedivelle lunghe 165mm e corone in fibra di carbonio X-CarboRing da 55 e 40 denti. I dischi, sempre Carbon-Ti, sono gli X-Rotor SteelCarbon 3 dal diametro di 160 e 140 millimetri. Per le tappe “veloci”, abbiamo visto anche un modello con la parte centrale “piena” ed in carbonio per favorire l’aerodinamicità del rotore.

Rimanendo in “zona dischi” possiamo vedere le pastiglie AbsoluteBlack GraphenPads, scelte dalla maglia rosa esclusivamente per questo Giro d’Italia. Sono dotate di speciali alette che permettono un’ottima dispersione del calore e la mescola di cui sono composte è al 100% in grafene, a differenza di quelle in rame utilizzate dai compagni.

Il manubrio è integrato ed è prodotto dall’americana ENVE. Si tratta del modello SES AR In-Route con speciali adesivi rosa e la solita sponsorizzazione del brand di orologi di lusso Richard Mille (Non manca il portafortuna di Tadej: l’adesivo di Hulk), l’attacco è lungo 125mm mentre la larghezza è differenziata: 37 centimetri in presa alta, 39 centimetri in presa bassa. Il peso della piega in misura 120 millimetri per 42 centimetri è di soli 380 grammi.

Le ruote ENVE SES 4.5 dal profilo differenziato, 50 millimetri all’anteriore e 56 millimetri al posteriore (equipaggiato con un pacco pignoni 11-34), sono state personalizzate con adesivi in tinta e, guardandole attentamente si possono leggere le tappe vinte dal campione sloveno e altri dettagli delle salite dominate da Pogacar.

Le coperture utilizzate sono Continental GP5000 S TT TR della larghezza di 28 millimetri, più leggere e con un miglior rotolamento delle S TR.

La sella è la Prologo Nago R4 in versione larga da 147mm. Completamente personalizzata e in tinta con il bolide di Colnago, ha una piccola bandiera slovena al centro ed è decorata dai nomi delle corse vinte in carriera da Tadej Pogacar.

Ma ora premi play e guarda il video!