Naesen di nuovo ad alti livelli: «Mi sento benissimo da quando non mangio più sedano»

Naesen
Oliver Naesen alla Gand-Wevelgem 2019.
Tempo di lettura: < 1 minuto

Continua la buona primavera di Oliver Naesen. Il 33enne belga della Decathlon-AG2R ha chiuso il Giro delle Fiandre al 7º posto, risultato che va ad aggiungersi al 4º posto alla Omloop Het Nieuwsblad e all’11º alla Gand-Wevelgem. Per Naesen, dopo alcune stagioni sottotono (dopo un 2019 che lo aveva visto sul podio alla Sanremo e alla Gand), si tratta del ritorno ad alti livelli.

Il belga, a Het Nieuwsblad, ha spiegato che la ragione del miglioramento delle sue prestazioni è probabilmente alimentare: «Abbiamo finalmente scoperto perché non avevo più raggiunto la forma del 2019: avevo un’allergia alimentare. Abbiamo fatto delle verifiche e, ogni volta che mangiavo un piatto contenente sedano, poi in gara faticavo in modo inspiegabile. Quindi ho cominciato a fare più attenzione a quello che mangio e, soprattutto, a evitare nella maniera più assoluta il sedano. Da allora mi sento benissimo, anche se ormai ogni volta che mi siedo a tavola devo subito iniziare a controllare di non essere allergico a niente».

A questo punto, Naesen punta forte anche sulla Parigi-Roubaix: «Ho corso l’Inferno del nord otto volte ma in ogni occasione ho avuto imprevisti. In questo momento sono al top fisicamente, ma soprattutto non mi sono mai sentito così forte a livello mentale. Se la fortuna mi aiuta, credo di poter lottare per la vittoria».