Prima delle monumento, uno sguardo sul Tour: i quattro grandi favoriti a confronto

Tour
Tadej Pogacar e Jonas Vingegaard al Tour de France 2023.

Da circa due mesi la stagione 2024 ha ufficialmente preso il via: le gare in località esotiche hanno lasciato il posto alle prime classiche e, successivamente, alla Parigi-Nizza e alla Tirreno-Adriatico. Prima di tuffarci appieno nei grandi appuntamenti della primavera, però, vogliamo proiettarci già verso l’estate, e verso la grande sfida del Tour de France. L’edizione numero 111 della Grande Boucle, che andrà in scena a cavallo tra giugno e luglio (e tra Italia e Francia) vedrà infatti uno scontro tra titani. Vingegaard, Pogacar, Evenepoel e Roglic, quattro dei grandi fenomeni del ciclismo attuale, hanno infatti nel Tour il grande obiettivo stagionale: per la prima volta, li vedremo tutti nello stesso grande giro, e tutti capitani unici delle rispettive squadre. Abbiamo messo a confronto i quattro grandi favoriti del Tour valutando i risultati ottenuti in carriera nei grandi giri, il percorso di avvicinamento scelto per il grande appuntamento di luglio e le squadre pronte a sostenerli ...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere