O Gran Camiño: Tarling vince la crono di apertura (senza distacchi), Piccolo il miglior italiano

Tarling
Joshua Tarling vince la crono di apertura dell'O Gran Camiño 2024
Tempo di lettura: < 1 minuto

Lo scorso anno la prima tappa fu sospesa causa neve, in quest’edizione dell’O Gran Camiño invece è stata messa a dura prova dal vento. I corridori, infatti, per la cronometro hanno dovuto optare per una bici normale piuttosto che quella aerodinamica. E i tempi non sono stati validi per la generale.

La crono di apertura di 14,8 chilometri corsa a La Coruña è stata vinta da Joshua Tarling che ottiene con questa la sua quinta vittoria da professionista – tutte nella disciplina delle cronometro. Il britannico classe 2004 è passato alla categoria maggiore solo lo scorso anno con la Ineos Grenadiers, facendo ben intendere a tutto il panorama mondiale che l’età non conta: è infatti lui il campione europeo in carica nelle prove contro il tempo.

Con un tempo di 18’22” Tarling fa meglio dell’altrettanto giovane Darren Rafferty (EF Education-EasyPost) – professionista da questa stagione – di 42”. Completa il podio di giornata Pablo Castrillo (Equipo Kern Pharma), classe 2001. Andrea Piccolo (EF Education-EasyPost), arrivato direttamente dalla Colombia, è il miglior italiano: ottavo. Lo abbiamo visto ribaltare il risultato di un Tour de France con una prova a cronometro, oggi però Jonas Vingegaard è arrivato solo 45° a 2’26” da Tarling. Niente paura: da domani si riparte da zero.

Ecco la Top 10 della prima tappa dell’O Gran Camiño

POSIZIONEATLETASQUADRATEMPO
1 TARLING JoshuaINEOS Grenadiers18:22
2 RAFFERTY DarrenEF Education – EasyPost0:42
3 CASTRILLO PabloEquipo Kern Pharma0:48
4 BARTA WillMovistar Team0:54
5 AZPARREN Xabier MikelQ36.5 Pro Cycling Team0:57
6 KELDERMAN WilcoTeam Visma | Lease a Bike1:01
7 GARCÍA PIERNA RaúlArkéa – B&B Hotels1:05
8 PICCOLO AndreaEF Education – EasyPost1:08
9 CANAL CarlosMovistar Team1:08
10 KWIATKOWSKI MichałINEOS Grenadiers1:13

Ma ora premi play e guarda il video della bici del vincitore che in via eccezionale non ne ha usata una da cronometro.