Dalla Movistar ci credono: «Mas può vincere un grande Giro, è giunto il suo momento»

Mas
Enric Mas sul palco delle premiazioni del Giro di Lombardia 2022, dove è arrivato secondo
Tempo di lettura: < 1 minuti

Con il ritiro di Alejandro Valverde, Enric Mas è diventato il volto principale della Movistar. Secondo alla Vuelta di Spagna 2022, lo scalatore spagnolo punterà nuovamente ai grandi Giri quest’anno. E secondo Patxi Vila, uno dei direttori sportivi della squadra spagnola, il nativo di Arta potrebbe finalmente conquistare una corsa da tre settimane nel 2023. «Finora è salito tre volte sul podio in un grande Giro. Enric è l’unico che ha dimostrato di poter competere con Pogacar in questa stagione. Penso che sia arrivato il suo momento. È un ciclista maturo ed è giunta la sua ora. Ha già dimostrato di essere un campione. Non è qualcosa che immaginiamo, le sue grandi qualità sono sotto gli occhi di tutti», ha detto a Marca.

Enric Mas ha concluso il 2022 in grande spolvero. Un secondo posto alla Vuelta di Spagna, la vittoria al Giro dell’Emilia davanti a Tadej Pogacar e di nuovo secondo al Giro di Lombardia, questa volta battuto allo sprint dallo sloveno. La stagione però era iniziata malissimo, non riusciva a raggiungere lo stato di forma ideale, finché non ha preso il via brillantemente alla Vuelta. Approccerà quindi il 2023 con la massima fiducia, come aveva recentemente affermato al Mundo Deportivo. «Inizierò la stagione con nuovi obiettivi. Spero che questo sia l’anno della mia consacrazione».