Mondiali Wollongong 2022 / Il super lavoro dei meccanici azzurri: ci sono 60 bici da mettere a puntino

Da sinistra a destra, i tre meccanici della Nazionale: Alberti, Focccoli e Cornacchione
Tempo di lettura: < 1 minuto

Meccanici al lavoro fino a tarda sera, come sempre, nell’albergo che ospita il team Italia ai Mondiali Wollongong 2022. Un classico delle gare del grande ciclismo, figuriamoci poi se parliamo di un campionato del mondo… E così, ecco Matteo Cornacchione, Fabio Alberti e Andrea Foccoli al lavoro con circa 60 specialissime (tra strada e crono) da mettere a puntino. Spesso non si parla del lavoro dei meccanici ma una cosa è certa: dietro ogni vittoria, ogni impresa, ogni dettaglio c’è la loro dedizione e la loro sconfinata passione.
A proposito: il valore economico di queste 60 bici top di gamma ai Mondiali Wollongong 2022? Quasi mezzo milione di euro… Più che un’officina, è un vero e proprio caveau!