Tour of Britain, l’ultima corsa da professionista di Richie Porte

Porte
Richie Porte in una foto d'archivio al Giro d'Italia
Tempo di lettura: < 1 minuti

Non solo Mikel Nieve, ma anche Richie Porte. L’australiano prenderà domani il via del Tour of Britain, la sua ultima corsa da professionista. Arrivato a 37 anni, il corridore della Ineos-Grenadiers ha deciso di chiudere un’onorata carriera iniziata ormai nel lontano 2008: quindici stagioni in cui ha conquistato due Parigi-Nizza, due Tour Down Under, un Giro di Svizzera, un Giro di Catalunya, un Giro del Delfinato, un Giro di Romandia e un Giro del Trentino. Si segnala anche il podio al Tour de France 2020.

«Il Tour of Britain sarà molto speciale per noi – ha comunicato la Ineos in una nota – Una delle ragioni è che questa sarà l’ultima corsa da professionista di Richie Porte».

Il team schiererà anche Michal Kwiatkowski, Magnus Sheffield, Omar FraileAndrey AmadorTom Pidcock.