Buone notizie in casa B&B Hotels-KTM: il noto marchio Carrefour è pronto ad investire sulla professional francese con un budget di venti milioni di euro

La B&B Hotels-KTM alla partenza dell'Arctic Race of Norway 2021 (foto: RNA/Thomas Maheux)
Tempo di lettura: < 1 minuto

In luce con i piazzamenti di Luca Mozzato al Tour de France 2022, la B&B Hotels-KTM è pronta a compiere un grande passo in avanti. Il marchio Carrefour, nota catena di supermercati e ipermercati francese, è pronta ad acquisire la professional francese investendo circa 20 milioni di euro e diventandone il primo nome. Disponibilità economiche quindi raddoppiate rispetto a oggi, con la qualità del roster che ne risentirà molto sicuramente, in positivo.

Una formazione che ha debuttato nel ciclismo grazie al sostegno di Vital Concept nel 2018 e che l’anno seguente ha visto l’intervento della catena di alberghiera B&B Hotels. Quest’ultima ne è divenuta lo sponsor principale nel 2020, ma senza trasformare il rendimento della squadra nelle competizioni. Alla realtà diretta da Jérôme Pineau si stanno già accostando voci di ottimi acquisti, come quelli di Michael Matthews, Mark Cavendish, che sembra aver rotto con la Quick-Step e Dylan Teuns, Alexis Vuillermoz che sono senza contratto per la prossima stagione.

Un salto di qualità che, guardando le cifre del budget a disposizione, potrebbe porre i riflettori del World Tour sulla squadra francese. Un passaggio che sarà fattibile se il 2023, con l’abbandono di KTM e l’arrivo di Carrefour, regalerà buoni risultati alla professional transalpina.