ll ciclismo deve prendere esempio dal rugby? A Dagnoni non sono andate giù le polemiche sull’approvazione del bilancio in perdita

Cordiano Dagnoni, presidente della Federazione Ciclistica Italiana
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Cordiano Dagnoni, non sono andate giù le polemiche seguite all’approvazione a maggioranza del bilancio in perdita e pare che abbia inviato ai suoi consiglieri una comunicazione che riporta il bilancio approvato, sempre a maggioranza, dalla Federazione del Rugby che prevede un disavanzo di quasi sette milioni. Quasi a chiedere l’approvazione postuma.
C’è da chiedersi però perché prendere ad esempio la Federazione Rugby e non quelle, come motociclismo, basket e altre, che sono in grado di approvare all’unanimità un bilancio attivo.