«Ma tu conosci un buon ospedale a Sanremo?». Ecco che cosa ha chiesto Mohoric a Formolo prima della discesa del Poggio  

Formolo
Davide Formolo con la maglia della UAE Team Emirates al rifornimento
Tempo di lettura: < 1 minuto

Finita la Milano-Sanremo ha fatto sorridere il simpatico retroscena svelato da Tadej Pogacar riguardo al vincitore Mohoric. Il fenomeno della Uae-Emirates infatti aveva svelato che Matej durante la corsa lo aveva avvicinato avvertendolo che avrebbe fatto la discesa del Poggio “come un pazzo” e che per questo sarebbe stato più sicuro non seguirlo. Ebbene, anche Formolo, compagno di squadra di Pogacar e grande amico di Mohoric, ha svelato un altro curioso retroscena che interessa lo spericolato vincitore della Classicissima.

Formolo e il retroscena con Mohoric alla Milano-Sanremo

Quale? Questo… «Prima della Cipressa – ci ha svelato Formolo – Matej mi si è avvicinato chiedendomi se a Sanremo conoscevo un buon ospedale. Inizialmente non ho capito ma poi mi ha spiegato che avrebbe attaccato in discesa, che avrebbe fatto la “picchiata” del Poggio come un folle e che per questo si voleva informare per tempo se le cose non gli fossero andate bene…».

Ebbene, un retroscena dopo l’altro, emerge la sicurezza, la serenità ma anche l’ironia e un bel pizzico di sana incoscienza grazie alla quale lo sloveno Mohoric ha pienamente centrato il proprio obiettivo. Quello di attaccare “come un pazzo” nella discesa del Poggio e vincere, con quella spericolata azione (per fortuna perfettamente riuscita), una spettacolare Milano-Sanremo.