Drone Hopper, svelata la nuova maglia firmata Rosti per la prossima stagione

Drone Hopper
Per le prime foto con i nuovi colori di maglia e calzoncini Drone Hopper hanno posato Simone Ravanelli e il venezuelano di passaporto spagnolo Ricardo Zurita, uno degli ultimi innesti della squadra
Tempo di lettura: 2 minuti

È stata svelata nell’auditorium dell’Università di Castilla La Mancha ad Albacete (Spagna) la maglia della Drone Hopper Androni Giocattoli. Nero e rosso scuro sono i due colori di una maglia cui i primi riscontri social, dopo la presentazione in streaming, attribuiscono un bel gradimento.

A disegnare e realizzare la nuova divisa, naturalmente, Rosti, il maglificio sportivo di Brembate ormai partner da diverse stagioni del team. Il lavoro di Giovanni e Maurizio Alborghetti, che danno in dotazione al team abbigliamento realizzato con materiale all’avanguardia, è stato ancora una volta dei migliori.

Di appeal e superba nello stile, la maglia presenta in bella evidenza Drone Hopper e Androni Giocattoli. Non trascura di dare la giusta rilevanza agli altri brand partner del team che compaiono sulla divisa stessa. Compromesso di stile e spazi, la maglia ha tutto per convincere da un punto di vista estetico nel gruppo.

Drone Hopper: la soddisfazione per la nuova maglia

Soddisfazione per il lancio della nuova maglia, naturalmente, da parte di Pablo Flores, il Ceo di Drone Hopper che è primo nome del team, così come da parte di Androni Giocattoli, secondo nome della squadra. L’azienda italiana, storico partner della formazione, è intervenuta nel corso della presentazione con un video messaggio di saluto di Mario Androni e Paolo Scolè.

Ad accompagnare il vernissage della nuova divisa anche le belle parole del rettore dell’università spagnola, partner del team e di Drone Hopper, che ha ringraziato per l’importante sinergia Marco Bellini e Gianpietro Foletti, nel tavolo dei relatori a rappresentare il team, e Juan Hortelano, l’ex corridore spagnolo che tanto ha lavorato per l’ingresso della start up di droni nel ciclismo.

Solo un ritardo aereo ha impedito al general manager Gianni Savio di essere presente. Per le prime foto con i nuovi colori di maglia e calzoncini (neri) hanno posato Simone Ravanelli e il venezuelano di passaporto spagnolo Ricardo Zurita, uno degli ultimi innesti della squadra.