Tour du Haut-Var, 1ª tappa: percorso, favoriti e dove vederla in tv

Nairo Quintana, Richie Porte e gli altri atleti premiati festeggiano al Tour du Haut-Var 2020 (foto: Tour du Haut-Var)
Tempo di lettura: 2 minuti

Dal borgo dei tesori incredibili di Biot parte l’edizione numero 53 del Tour du Haut-Var. Dal cuore della Costa Azzurra, tra Nizza e Cannes una buona fetta dei migliori scalatori in circolazione nel World Tour inizierà a mettersi alla prova e a capire quale sia il livello raggiunto in base agli avversari. Prima tappa da Biot a Gourdon, per un totale di 188 km che accenderanno la bagarre soprattutto nell’ultimo terzo di gara.

Percorso e favoriti

Dalla roccaforte dei Templari le fasi iniziali sono prive di insidie. Piuttosto tranquilli i primi 100 km, con qualche saliscendi che però non dovrebbe destare preoccupazioni all’interno del gruppo. Poi si inizia a fare sul serio. Triplo passaggio sulle pendici dello sperone roccioso di Gourdon a 760 metri sul livello del mare, precisamente sulle colline della Valle del Loup: il passaggio su Gourdon verrà ripetuto per ben tre volte in quasi 50 chilometri e inciderà sensibilmente sulle sorti della prima tappa e potrà già delineare, in caso di distacchi interessanti, la classifica generale.

Le caratteristiche dell’ascesa di Gourdon, considerato che verrà affrontate con un tris di passaggi, non sono da sottovalutare o da giudicare come abbordabili: 7,8 chilometri al 4% di pendenza media, quindi quasi 24 chilometri di salita. Resistenza, forza e bravura anche in discesa che ricordiamo come sia sempre una dimensione complementare alle pendenze che salgono. Da qui il borsino dei favoriti potrebbe racchiudere nomi di primo piano: la Ineos Grenadiers presenta uno squadrone con Geraint Thomas e Tao Geoghegan Hart, ma c’è tantissima attesa anche per il talentuosissimo Tom Pidcock, reduce da una magnifica stagione di ciclocross. Per la Arkéa-Samsik obiettivi sul campione uscente, Nairo Quintana. In casa Trek-Segafredo gli osservati speciali saranno l’abruzzese Giulio Ciccone, uscito benissimo dal Tour de La Provence e Bauke Mollema. Fronte Qhubeka-Assos, da Fabio Aru dopo la buona prova sullo Chalet-Reynard del Mont Ventoux sulle strade provenzali, ci si aspetta un ulteriore step in avanti. Favoritissimi anche i ragazzi terribili della Groupama-FDJ: fari puntati su David Gaudu – splendido protagonista alla Vuelta 2020 – e Bruno Armirail.

Dove vedere il Tour du Haut-Var in streaming o in tv

La gara andrà in onda in Francia in diretta sul canale France 3. Mentre per quanto riguarda il territorio del Belgio, la copertura integrale dell’evento sarà affidata all’emittente Sporza.

Per il Regno Unito e il Resto d’Europa, la corsa a tappe francese sarà trasmessa live su Eurosport Player, disponibile per gli abbonati in base al pacchetto promozionale selezionato e GNC+, emittente innovativa e da poco entrata nel circuito del grande ciclismo internazionale.