Scinto/Bramati. Vecchi amici ma… come il diavolo e l’acqua santa

Apertura Bicisport 2020
Tempo di lettura: < 1 minuto

Faccia a faccia tra due ex compagni di squadra e di nazionale diventati direttori sportivi. Il toscano è il solito fiume in piena, ma ha abbandonato i toni esuberanti dei primi anni. Il milanese è ormai una colonna della Deceuninck, ma anche lui punta molto sul rapporto umano con i corridori. Tante domande, due mondi a confronto