De Marchi all’attacco (e non solo sui pedali)

Tempo di lettura: < 1 minuti

Il fortissimo friulano ha concluso il 2018 con due vittorie e un gran mondiale All’Emilia è scattato davanti ai migliori di Innsbruck e li ha stroncati. «Eppure – si è sfogato – uno come me oggi non lo farebbero passare». Ne è nato un discorso profondo sul mestiere del corridore e sul modo in cui aiuta i ragazzi della sua terra