La Norvegia chiama. Il “nemico” è già pronto

Tempo di lettura: < 1 minuto

VERSO I MONDIALI / Lo slovacco che ha vinto l’iride a Richmond e lo scorso anno a Doha è in marcia verso la tripletta. Come al solito però evita di sbilanciarsi e preferisce fare un passo per volta. Non è andato alla Vuelta preferendo allenarsi nell’altura dello Utah. E intanto vince volate immaginando che finirà così…