Punta alto il Sagan… Fiandre e Roubaix

Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ arrivato il momento di scoprire le carte definitivamente. Il corridore slovacco, certamente forte e anche molto simpatico, approdato quest’anno nello squadrone di Riis deve farci capire se ha il taglio del fuoriclasse in assoluto o se resta per sempre una “divertente” promessa