Bicisport di luglio 2022

Il mese di giugno è finito con la prova in linea dei campionati italiani. Ad esultare sul traguardo di Alberobello (al termine di una giornata caldissima) è Filippo Zana, giovane capitano di una Bardiani che ha corso col coltello tra i denti. Tanti i volti freschi che si sono messi in luce: 2° Rota, 3° Battistella, 5° Baroncini. Quarto, invece, Piccolo, grande (e sfortunato) talento di soli 21 anni che prova a rilanciarsi con Gianni Savio. Ma ora sotto col Tour de France. Ecco tutte le 21 altimetrie e i grandi campioni che si sfideranno: la Jumbo-Visma di Roglic e Vingegaard, che ha dominato il Delfinato, cercherà di ribaltare Pogacar, ma occhio all’esperto Thomas (che ha vinto lo Svizzera) e ad una schiera di outsider capeggiata da O’Connor e Vlasov. La nostra grande speranza è Damiano Caruso. Abbiamo interpellato Ballan, Moser, Aru, Bugno e Chiappucci: consigli preziosissimi per una campagna di Francia che, con un pizzico di fortuna, potrebbe portarlo addirittura sul podio. Poi c’è Filippo Ganna, che ha di fronte un’estate intensissima: la prima maglia gialla del Tour, il record dell’Ora e… la prova in linea dei mondiali, il suo sogno più grande. Bennati gli ha spalancato le porte della nazionale, lui intanto si è portato a casa il terzo titolo italiano nelle cronometro. E’ tempo di Giro e Tour anche per le donne. Dalle italiane ci si aspetta molto: la Balsamo, fresca di tricolore, punterà alle tappe, mentre Marta Cavalli ed Elisa Longo Borghini proveranno a conquistare la classifica generale. Lettera aperta del nostro Direttore, Sergio Neri, a Davide Cassani: caro Davide, il ciclismo ha cambiato volto, ma non dimentichiamoci l’importanza della tradizione e delle radici. E ancora l’impresa di Hayter (e le polemiche) al Giro d’Italia Under 23, lo sfogo di Marco Selleri, un caffè con Luca Scinto parlando di giovani e una chiacchierata con Alessandro Covi sul suo presente e sul suo futuro.

IN COPERTINA

Vai Caruso, “benedetto” da cinque senatori

Verso il Tour de France. Partiamo per la Grande Boucle sostenendo il siciliano con tutte...

Copenaghen lo chiama, ma lui sogna l’Australia

Verso il Tour de France. Vi sveliamo come Ganna ha vissuto (intensamente) i giorni che...

Tour de France. Carte e campioni

Verso il Tour de France. I fari della corsa sono i due rivali sloveni, ma...

L’impresa di Hayter nel Giro delle polemiche

Non doveva nemmeno esserci, il britannico della squadra di Axel Merckx. E, invece, con due...

Un caffè con Scinto parlando di giovani

Ecco una appassionata chiacchierata con lo storico direttore sportivo toscano che come sempre non ha...

Adesso Covi si prenda la libertà che merita

Facciamo una cosa, torniamo a parlare con Alessandro dopo l’incontro appassionato della Marmolada. «Io sono...

Zana, tipo all’antica (da corse a tappe)

Campionato italiano. Magro, silenzioso, combattente nato, grande appassionato di cavalli e capace di resistere all’infuocato...

Caro Davide, attenzione ci rubano il ciclismo

«Ecco che cosa ci saremmo detti se ci fossimo incontrati in Romagna, in una trattoria...
Please enter the Page ID of the Facebook feed you'd like to display. You can do this in either the Custom Facebook Feed plugin settings or in the shortcode itself. For example,
This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.
Click to show error
Error: Invalid OAuth access token - Cannot parse access token Type: OAuthException
.