Bicisport di aprile 2017

Il Grande Ciclismo è arrivato sulle strade europee e il tasso dello spettacolo è schizzato alle stelle. Finalmente. La Milano-Sanremo si è consegnata a Michal Kwiatkowski, il campione del mondo di Ponferrada 2014, che sul Poggio (con Alaphilippe) è stato bravo a seguire Sagan e poi ha avuto la freddezza per beffarlo nella volata. Ma la vittoria del polacco non è stata una sorpresa. Chiunque lo avesse visto vincere alla Strade Bianche di due settimane prima si aspettava il colpaccio. La Tirreno-Adriatico e la Parigi-Nizza hanno intanto offerto il primo spaccato sulle condizioni degli uomini dei Grandi Giri. Nella corsa italiana, Nairo Quintana li ha messi tutti nel sacco dominando sul Terminillo. Per Nibali e Aru una serie di amari bocconi da mandare giù. Il primo ha individuato i fronti su cui lavorare, il secondo invece si è ritirato per la bronchite e non ha avuto le risposte che cercava. In Francia, a fronte della vittoria di Henao, un sontuoso Contador ha sfiorato l’impresa con un attacco dei suoi che ha infiammato le strade della Costa Azzurra. Un Bicisport ricchissimo quello di aprile. Che entra nella storia di Gianluca Brambilla e nelle scelte di Diego Rosa. Che approfondisce gli intrecci del Congresso europeo della Uec e racconta il debutto di Elisa Balsamo nel WorldTour femminile, nel giorno di Siena dominato da Elisa Longo Borghini. E che prima di chiudere piomba nella Como di Luca Paolini per farsi raccontare a cosa pensa quando si volta verso la sua carriera.

IN COPERTINA

Dai quattro campioni una stangata ai tecnici

Il polacco Michal Kwiatkowski, Nairo Quintana e Peter Sagan (e Contador in Francia) autori superbi...

Sorpresa, Quintana ha imparato a colpire

TIRRENO-ADRIATICO / C’era curiosità sulla presenza del colombiano alla Corsa dei due Mari, ma nessuno...

Ma Rosa sulla Liegi l’ha sparata grossa…

Il campione piemontese ci racconta(con entusiasmo) la sua nuova vita nel team Sky e sostiene...

Il polacco s’era già visto nell’acqua del Chianti

Del giovane Kwiatkowski campione del mondo a Ponferrada avevamo un po’ perso le tracce ma...

Ma Paolini dov’è andato a finire?

Eccolo nel suo lussuoso bar di Como. Non corre più su strada, ma si dedicherà...
Please enter the Page ID of the Facebook feed you'd like to display. You can do this in either the Custom Facebook Feed plugin settings or in the shortcode itself. For example,
This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.
Click to show error
Error: Invalid OAuth access token - Cannot parse access token Type: OAuthException
.