La Zalf Euromobil Désirée Fior fa festa, vittoria di Zordan a Parabiago

Giovanni Zordan vince il Trofeo Antonietto Rancilio 2024
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’umore è alle stelle in casa Zalf Euromobil Désirée Fior, che è andata a prendersi la sesta affermazione stagionale grazie alla vittoria di Giovanni Zordan in quel di Parabiago, al Trofeo Antonietto Rancilio. È un ottimo momento per la formazione dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior che, dopo aver ben figurato al Giro del Veneto, ha dominato anche la prova milanese. A decidere la corsa è stata un’azione di cinque atleti che ha preso il largo negli ultimi 40 chilometri, dove è stato bravo a inserirsi Zordan. Il ventenne di Lugo di Vicenza ha sfruttato al meglio il traino degli avversari per poi regolarli nettamente allo sprint al termine di una gara scivolata via a quasi 48 km/h di media. Piazza d’onore quindi per Gianluca Cordioli (Trevigiani Energiapura Marchiol) e terzo posto per Tom Martin (Gbr- Project One).

Per Giovanni Zordan si tratta del primo successo stagionale che arriva a una settimana di distanza dal secondo posto di Badoere dove, nella terza tappa del Giro del Veneto, aveva propiziato la vittoria del compagno di colori Lorenzo Ursella. È il quarto anno consecutivo che la Zalf Euromobil Désirée Fior si impone nel tradizionale appuntamento di Parabiago: nell’albo d’oro del Trofeo Rancilio, Zordan succede a Zurlo (2021), Zamperini (2022) e Griggion (2023). «Dopo il Giro del Veneto qualcosa si è sbloccato e, finalmente, la squadra sta raccogliendo i frutti del tanto lavoro svolto nei mesi scorsi. Sono particolarmente felice per Giovanni Zordan perché è un ragazzo costante, sempre presente negli appuntamenti che contano a cui, però, mancava ancora la vittoria in questo 2024» ha dichiarato il ds Gianni Faresin.