Giro d’Austria, Ulissi dopo la vittoria di tappa: «Non era nemmeno nei miei programmi partecipare»

Settimana Coppi e Bartali
Diego Ulissi (foto Sprint Cycling Agency)
Tempo di lettura: < 1 minuto

I corridori hanno affrontato già tre tappe delle cinque previste per il Giro d’Austria e gli italiani sono sempre stati tra i protagonisti. Ganna secondo al prologo, De Pretto vincitore della prima tappa (con Ulissi, Marcellusi e Biagini in top10), Marcellusi secondo nella seconda tappa (con De Pretto, Pellizzari e Ulissi in top10), Ulissi primo nella terza tappa (con Pellizzari in top10).

Per il più esperto di questi, al quindicesimo anno di professionismo, si tratta solo dell’ennesima dimostrazione di meritare il ruolo che ricopre in una squadra come la UAE Team Emirates. «Sono molto felice di questa vittoria – ha dichiarato Diego Ulissi all’arrivo – Non era nemmeno nei miei programmi venire al Giro d’Austria, ma nelle ultime settimane mi sono allenato molto e sapevo che la mia condizione fosse buona».

Grazie anche ai piazzamenti ottenuti nelle tappe precedenti, Ulissi ha ottenuto la maglia di leader della classifica generale. È sua solo per un secondo, ma dice: «Puntiamo a portare a casa la maglia gialla nelle restanti tappe».