Mattio: «Contento del terzo posto all’italiano, correvo da solo. Un altro obiettivo? Il mondiale»

Mattio
Pietro Mattio ha 19 anni (ne compirà venti domani) e corre per il vivaio della Visma|Lease a Bike. Nella foto, è in fuga nella sesta tappa del Giro Next Gen (foto: LaPresse)

Può un corridore di diciannove anni (venti domani, a voler esser fiscali) essere insoddisfatto di un terzo posto al campionato italiano ottenuto dopo aver trascorso una giornata all'attacco e senza nemmeno poter contare su di un compagno di squadra? Forse soltanto un eterno inappagato potrebbe trovare di che recriminare. Ma Pietro Mattio non appartiene a questa categoria. Ad esempio, è felice di lavorare per i suoi giovani capitani del vivaio della Visma (a patto che arrivino i successi, però, che il gioco valga la candela)...

...............

: center;">Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere