Bardet, addio a metà 2025: dopo il Delfinato spazio al gravel

Bardet
Roman Bardet alla partenza della 5ª tappa della Tirreno-Adriatico 2024 (credit: @dsmfirmpostnl)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si sta per concludere la carriera di Romain Bardet, che ha annunciato il rinnovo con la Dsm-Firmenich PostNL per metà della stagione 2025. Quello che si appresta a correre sarà dunque l’ultimo Tour de France della sua vita, con la fine dei giochi che avverrà al prossimo Giro del Delfinato. Successivamente, spazio al gravel.

«Non ero sicuro di voler continuare, ma sento di poter essere ancora un valore aggiunto. È il modo questo in cui sognavo di finire la mia carriera, infatti spero di andare a caccia di una grande vittoria da qui al mio addio, soprattutto al Giro d’Italia, dove il successo mi manca. Sento di voler anche resistere qualcosa al team in questa gara dopo averla fatta tre volte».

E ancora. «Il Delfinato sarà la mia ultima gara su strada: è la mia corsa preferita, c’è tanta montagna ed è vicino a dove vivo. Queste sono le strade su cui mi alleno e non c’è posto migliore per salutare. Poi ci sarà questa nuova sfida nel gravel, dove continuerò ad avere il supporto del team. Sarà una sorta di transizione, ma darò il massimo in Coppa del Mondo e spero di fare bene anche ai Mondiali di Nizza».