Van Aert ha fatto una volata: «E non ho avuto paura»

van Aert
Wout van Aert è tornato dopo il terribile incidente di aprile
Tempo di lettura: < 1 minuto

Con il suo quarto posto nella terza tappa del Giro di Norvegia, Wout van Aert ha dimostrato di non aver dimenticato come si fa lo sprint dopo il grave incidente alla Dwars door Vlaanderen all’inizio di quest’anno. “È stato bello essere di nuovo davanti”, ha detto a Het Nieuwsblad.


Nonostante Van Aert fosse in testa allo sprint, inizialmente non era nemmeno sicuro se il belga sarebbe stato coinvolto. “È stata una corsa facile, quindi valeva sicuramente la pena provare”, ha detto. Alla fine, Wout è scattato e ha visto il suo connazionale Jordi Meeus ottenere il massimo.

Per Van Aert prevale la soddisfazione. “Sono abbastanza soddisfatto del quarto posto. Mi sono seduto dove avrei dovuto sedermi. La squadra mi ha fatto bene. Erano le gambe che non potevano fare di più”, ha detto il nove volte vincitore di tappa al Tour de France.


“È stata una volata ad alta velocità, e questo mi si addice un po’ meno”, ha continuato il belga, che ha ammesso di non sentirsi in ansia. “Non avevo davvero paura di stare nel gruppo, quindi anche questo è positivo. E’ positivo che tu possa rimetterti in gioco il più velocemente possibile”, ha concluso.