Il realismo di Bauce: «Per passare professionista avrei dovuto credere di più in me stesso»

Bauce
Davide Bauce, classe 1999, corre nella Mg.K Vis dalla passata stagione. Il suo obiettivo stagionale? Centrare almeno una vittoria (foto: Mg.K Vis)

C'è stato un periodo in cui Davide Bauce poteva lecitamente sognare di passare professionista. Nel 2020 vinse due gare: la Coppa San Bernardino e l'ultima tappa del Tour of Szeklerland, battendo in volata Aniolkowski, Guardini e Grosu. Fu anche il miglior scalatore al Tour of Bulgaria. Nel 2021 chiuse al quarto posto la Coppa della Pace e al terzo l'ultima tappa del Giro del Friuli. Nel 2022 fu nono a Kranj, sfiorò di nuovo l'ultima frazione dello Szeklerland e chiuse terzo alla Piccola Sanremo...

...............

Ami il ciclismo? Vuoi leggere questo articolo e tutti i contenuti esclusivi di quibicisport.it? Aderisci alle offerte EXTRA di Bicisport cliccando qui.

Se sei gia abbonato clicca qui per accedere