Questa sì che è una bella notizia: il 21 aprile torna il Giro della Romagna

Giro della Romagna
Tempo di lettura: < 1 minuto

Con partenza da Lugo e arrivo a Castrocaro Terme torna il Giro della Romagna per ciclisti professionisti, nell’anno in cui l’Emilia-Romagna sarà anche protagonista del primo storico Grand Départ del Tour de France dall’Italia. Una buona notizia per gli amanti del ciclismo e dello sport in generale e una luce che rimane accesa sui Comuni sconvolti dall’alluvione del 2023 che sono al lavoro per la ricostruzione e per rendere il territorio più forte e sicuro.

Quella in programma il 21 aprile sarà l’87ª edizione del Giro della Romagna, che manca da 13 anni ed è una delle classiche del ciclismo italiano con la più lunga tradizione, nata addirittura nel 1910. L’organizzazione tecnica è di ExtraGiro, con il sostegno di Regione Emilia-Romagna-Sport Valley, Comune di Lugo, Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole e con la collaborazione di Sc Francesco Baracca di Lugo, la storica società organizzatrice della gara, e di Oliviero Gallegati dell’azienda Somec Biciclette.

Il Giro della Romagna ha un albo d’oro di qualità pregiata: tra i vincitori figurano Fausto Coppi (unico a vincerlo per tre volte), Costante Girardengo, Alfredo Binda, Learco Guerra, Fiorenzo Magni, Ercole Baldini, Gianni Motta, Felice Gimondi, Giuseppe Saronni, Moreno Argentin, Michele Bartoli, Davide Rebellin e i romagnoli Davide Cassani, Roberto Conti e Eddy Serri.