TRICOLORI 2023 / Giaimi e Toniolli campioni italiani juniores a crono

tricolori 2023 juniores a cronometro
Podio della prova a cronometro per i campionati maschili juniores
Tempo di lettura: 2 minuti

I primi titoli assegnati in Trentino vanno a Luca Giaimi e ad Alice Toniolli, che sono i nuovi campioni italiani juniores a cronometro. Luca Giaimi, 18 anni, ligure di Alassio che corre per il Team Giorgi ASD, vincitore lo scorso degli Europei su pista ad Anadia nell’inseguimento individuale e in quello a squadre, è stato l’unico a correre i 15,5 km del percorso sotto i 20′: 19’59. Argento per Davide Donati (Ciclistica Trevigliese) a 12”, bronzo per Samuele Alari (S.C. Romanese). “Avevo preparato al meglio questa cronometro”, ha dichiarato Giaimi. “Sono stato l’unico in gara ad azzardare una monocorona da 58 davanti, con scala 11×32, e devo dire grazie a Dario Cioni del Team INEOS Grenadiers per il suggerimento tecnico. Il percorso di oggi era davvero spettacolare: tecnico, veloce, completo, c’era tutto. Per vincere serviva la testa, non solo le gambe: pur essendo fra i più pesanti, ho gestito bene il tratto in salita, e così sono riuscito a prevalere su chi, come Alari, è più specialista di me”.

Giaimi
Luca Giaimi, vincitore della prova a cronometro per i campionati maschili juniores

La gara femminile è stata dominata da Alice Toniolli (Breganze Millennium) che è partita per ultima e non ha lasciato molte illusioni alle altre (24’12): argento per Eleonora La Bella (BFT Burzoni), bronzo per Alice Bulegato, come la Toniolli della Breganze Millennium. La nuova campionessa italiana, che fa il liceo delle Scienze Umane a Trento, fino a due anni faceva pattinaggio artistico. “Ero ottimista e una delle favorite quest’oggi. È un risultato che vale tantissimo, soprattutto in casa, davanti alle persone importanti, a cui dedico questo successo. Alcuni anni fa ho lasciato la mia passione, il pattinaggio sul ghiaccio, per abbracciare la bici. Questo è un nuovo punto di partenza”, ha detto l’atleta di Mezzocorona.