EF Education-EasyPost, Valgren è pronto a rientrare dopo dieci mesi di riabilitazione

Valgren
Michael Valgren impegnato in una conferenza stampa alla vigilia del Tour de France 2019 (foto: ASO/Pauline BALLET)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La sofferenza dopo l’incidente, la paura di non risalire in bici e la forza di volontà nei dieci duri mesi di riabilitazione. Michael Valgren sta per mettersi tutto questo alle spalle, rientrando in gruppo la prossima settimana. Il corridore danese della EF Education-EasyPost è infatti presente nella startlist provvisoria del Région Pays de la Loire Tour, al via martedì 4 aprile.

Non c’è ancora l’ufficialità e la EF, nonché Valgren stesso, potrebbe comunque cambiare idea dato che il rientro era previsto inizialmente a maggio. Un anticipo che sottintende il buon recupero del nativo di Østerild, al debutto stagionale e a quasi un anno di distanza dall’ultima gara disputata. L’ultima volta che Valgren ha messo il numero dietro la schiena è stata nella quarta tappa della Route d’Occitanie, quando cadde rovinosamente riportando la lussazione all’anca, la frattura del bacino e danni ad un ginocchio.

Per un ritorno graduale alle corse la squadra statunitense aveva accasato Valgren nella propria continental EF Education-Nippo Development. Ma secondo il regolamento UCI il danese potrà comunque correre con la formazione World Tour e partecipare a qualsiasi gara, anche quelle del massimo circuito. Valgren, 31 anni compiuti il 7 febbraio, ripartirà dalle vittorie del passato: Amstel Gold Race e Omloop Het Nieuwsblad nel 2018 tra tutte.