Jordi Meeus spera di fare il Tour nel 2023: «Sono in preselezione»

Meeus
Jordi Meeus vince la Parigi-Bourges 2021
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Belga Jordi Meeus, sarà, molto probabilmente, al via del Tour de France per la prima volta nel 2023. Meeus ha avuto una stagione con alti e bassi, il 24enne ha vinto la Primus Classic e una tappa al Tour of Britain, ma non è riuscito a farsi molto spazio nelle altre volate. Il velocista fa parte della preselezione della sua squadra, la BORA-Hansgrohe: «Sono in preselezione per il Tour de France 2023. Se non sarà il Tour, correrò la Vuelta», ha detto a Sporza.

Una stagione 2022, quella di Meeus, condizionata dal covid e da altri disturbi primaverili che lo hanno escluso dalla rosa per il Tour de France, dove la squadra ha preferito portare uomini veloci come Danny van Poppel e
Marco Haller, ma nessuna vera punta per le volate di gruppo. Sarà una sfida ottenere un posto al Tour visto anche l’ottimo rendimento del suo compagno di squadra Sam Bennett.

Jordi spera in più fortuna e segna come obbiettivi per il 2023 anche le classiche del nord: «Il mio obiettivo è di ottenere la mia prima vittoria nel World Tour la prossima stagione. Voglio anche fare bene nelle classiche. In BORA-hansgrohe non abbiamo un leader chiaro per il quale dobbiamo lavorare nelle classiche. Abbiamo diversi corridori su cui scommettere e io, sulla carta, ho le gambe più veloci». Per il momento Meeus ha in programma di iniziare la sua nuova stagione al Tour Down Under (17-22 gennaio), volerà poi alla Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Bruxelles-Kuurne che contraddistinguono un weekend tutto fiammingo.