Ciclomercato: Jungels firma con la Bora, Wellens passa alla UAE

Jungels
Bob Jungels in azione nella 17ª tappa, poi vinta, del Tour de France 2022 (foto: A.S.O./Lopez)
Tempo di lettura: < 1 minuti

Si muove il ciclomercato con due ufficialità arrivate nel corso della mattinata. Bob Jungels passa alla Bora-hansgrohe mentre Tim Wellens firma con la UAE Team Emirates. Ma andiamo con ordine…

Il corridore lussemburghese, vincitore di una tappa al Tour de France quest’anno con l’Ag2r Citroen, andrà a rinforzare l’organico già altamente competitivo del team tedesco. Le sue doti da cronoman, ma anche da scalatore, saranno fondamentali per tenere al sicuro i propri capitani, Jai Hindley su tutti. E attenzione, perché anche nelle classiche potrà dire la sua.

«Sono davvero felice di correre con la Bora dalla prossima stagione. Sento che è la squadra giusta per tornare ad avere prestazioni più costanti, aiutando la squadra con qualche vittoria. Posso crescere ancora, ne sono sicuro, e il cambiamento è l’inizio di qualcosa di grande».

Dopo dieci anni nella Lotto-Soudal, cambia squadra anche Tim Wellens. Il corridore belga si accasa alla UAE Team Emirates per rinforzare il reparto classiche della squadra, ma anche per dare un supporto valido al capitano assoluto Tadej Pogacar.

«Ho deciso che era giunto il momento di affrontare una nuova sfida. In questo team c’è una struttura davvero professionale e ho notato subito grande ambizione. Sono entusiasta di iniziare e far parte della squadra già dal 2023».