TOUR DE FRANCE / 7ª tappa: percorso, favoriti e dove vederla in tv. Primo crash test sulla Super Planche des Belles Filles

UAE Team Emirates
Il gruppo del Tour de France con in testa la UAE Team Emirates di Tadej Pogacar (foto: A.S.O./Pauline Ballet)
Tempo di lettura: 2 minuti

Al Tour de France è il giorno del primo arrivo in quota. Prima tappa di media montagna, ma con finale molto impegnativo. Infatti dalla partenza di Tomblaine si affrontano 176,3 chilometri riempiti da tre Gran Premi della Montagna, compreso quello conclusivo di La Super Planche des Belles Filles dove è posto il traguardo.

Una prima metà di tappa ondulata e senza particolari difficoltà lascia spazio a 80 chilometri in continuo saliscendi. Prima dell’ascesa finale si incontrano due salite di terza categoria: il Col de Grosse Pierre (3,1 chilometri al 6,4% di pendenza media) e il Col des Croix (3,2 chilometri al 6,3% di media). Un riscaldamento che precede l’asperità conclusiva di La Super Planche des Belles Filles. Super perché rispetto al tradizionale arrivo ripropone l’ultimo durissimo chilometro in sterrato con pendenze fino al 24%, andato in scena la prima volta nel 2019. Una rampa micidiale che quell’anno diede la vittoria di tappa a Dylan Teuns e la maglia gialla a Giulio Ciccone.

I favoriti di oggi

Nella settima tappa del Tour de France 2022 potrebbe esserci spazio per una fuga di qualità. E sono tanti i corridori che potrebbero provare il colpaccio, a partire proprio dai due che già hanno avuto gloria su La Super Planche des Belles Filles: Dylan Teuns (Bahrain-Victorious) e Giulio Ciccone (Trek-Segafredo). Uomini resistenti in salita ma esplosivi, come Michael Woods (Israel Premier-Tech), Lennard Kamna (Bora-Hansgrohe) o Ruben Guerreiro (EF Education-EasyPost) possono avere la meglio su un traguardo del genere. Anche tutti quei corridori partiti con ambizioni di classifica, ma che già hanno perso terreno: Ben O’Connor (AG2R Citroen), Bauke Mollema (Trek-Segafredo). Senza dimenticare tre francesi arrivati qui per puntare alle tappe: Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), Romain Bardet (Team DSM) e Warren Barguil (Arkea-Samsic).

Ma il gruppo lascerà loro spazio? Se la fuga non dovesse arrivare entreranno in scena gli uomini di classifica già in luce nella giornata di ieri: Tadej Pogacar (UAE Emirates), Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), David Gaudu (Groupama-FDJ) su tutti.

Dove guardare la 7ª tappa del Tour de France in tv

Sarà possibile seguire in diretta televisiva la 2ª tappa del Tour de France 2022 su Eurosport dalle ore 12:45 e su Rai 2 dalle ore 14:45. In streaming su Rai Play, Discovery+, Eurosport Player, DAZN, GCN+.