CICLOMERCATO, le trattative entrano nel vivo: si decide il futuro di Yates, Matthews, Gaviria e Quintana

Gaviria
Fernando Gaviria al Giro d'Italia 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Il prossimo 1° agosto si aprirà ufficialmente la finestra di ciclomercato, ma attenzione perché tante trattative sono già in fase avanzata. Abbiamo parlato nelle scorse settimane di un interessamento della Trek-Segafredo per Filippo Ganna, il quale però ha ricevuto una proposta di rinnovo davvero importante dalla Ineos-Grenadiers. Tutto è nelle mani del campione piemontese e dei suoi agenti che dovranno prendere una decisione per l’immediato futuro.

Tra le squadre più attive sul discorso rinnovi c’è la BikeExchange. Brent Copeland sarebbe interessato a prolungare il contratto di Simon Yates, che anche quest’anno ha fallito l’appuntamento con il Giro d’Italia, e di Michael Matthews, piuttosto sottotono in queste ultime stagioni. L’australiano ha affermato di voler proseguire, ma non è un caso che molti team si sono offerti a lui.

Potrebbe lasciare la BikeExchange il giovane e interessante velocista Kaden Groves, nel mirino della Alpecin-Fenix. Il team Professional starebbe pensando all’australiano per sostituire Tim Merlier, sempre più vicino alla Quick-Step. Proprio Patrick Lefevere sembra intenzionato a lasciar partire Yves Lampaert, forte corridore da classiche che non è stato grande protagonista in questa primavera. Il 31enne belga avrebbe diverse offerte, ma spera di riuscire a strappare il rinnovo con il Wolfpack.

Il ciclomercato della UAE

Molto attiva anche la UAE Team Emirates, con Mauro Gianetti che ha parlato a VeloNews di diverse trattative. La prima è quella per il prolungamento di Fernando Gaviria, mai così “staccato” dal suo team. Il manager svizzero ha dichiarato che valuterà nei prossimi mesi l’eventuale rinnovo, certo è che i risultati ottenuti dal colombiano non aiutano nella decisione. In casa UAE potrebbe arrivare Tim Wellens come uomo da classiche, mentre Gianetti spegne sul nascere qualsiasi voce su Nairo Quintana. Lo scalatore attualmente all’Arkèa-Samsic non rientra nei piani del team, sempre più votato verso una rosa giovane e competitiva con Pogacar, Ayuso e Almeida.

Chiudiamo con Lilian Calmejane, forte cacciatore di tappe in scadenza con l’Ag2r Citroen. Diverse voci segnalano l’interesse della Intermarché-Wanty-Gobert, una delle squadre più in vista in questa prima parte di stagione, che non ha nascosto il suo proposito di migliorare ulteriormente in vista del 2023.