Campionati nazionali a cronometro, festeggiano Evenepoel, Hayter e Mollema: in Francia Cavagna si fa sfilare la maglia da Armirail

Evenepoel
Remco Evenepoel a cronometro durante la Tirreno-Adriatico (foto: LaPresse)
Tempo di lettura: < 1 minuto

La settimana dei campionati nazionali è entrata nel vivo con le prove a cronometro delle principali nazioni europee. Se in Italia abbiamo festeggiato i successi e le maglie tricolori di Filippo Ganna ed Elisa Longo Borghini, nel resto del continente ci sono state non poche sorprese.

In Olanda infatti tutti si attendevano il successo di Tom Dumoulin, che ha annunciato il suo ritiro al termine della stagione. Il vincitore del Giro d’Italia 2017 è stato battuto sul tracciato di Emmen da un sorprendente Bauke Mollema. Tra le donne risultato piuttosto scontato con il successo di Ellen Van Dijk, recente primatista dell’ora.

Nessuna sorpresa in Belgio, con Remco Evenepoel e Lotte Kopecky che dominano le prove maschili e femminili, al contrario di quanto successo in Francia. Rèmi Cavagna, favoritissimo della vigilia, è stato superato da Bruno Armirail della FDJ capace di staccarlo addirittura di 50″ su oltre 44 chilometri di prova. Tra le donne in Francia è festa per la grande vittoria di Audrey Cordon-Ragot.

Si prende la maglia di campione nazionale anche Ethan Hayter, che in Gran Bretagna domina la prova sul circuito di Dumfries. Joel Suter invece sfrutta l’assenza di Kung per conquistare il titolo svizzero delle prove contro il tempo.

In Polonia non c’è stata storia. Maciej Bodnar della TotalEnergies, uomo fidato di Peter Sagan, ha conquistato il titolo nazionale di specialità per l’ottava volta in carriera. Bellissima sfida in Estonia con Rein Taaramae che supera di pochi millesimi il rivale Tanel Kangert, mentre in Kazakistan si aprono le porte a Yuri Natarov in un campionato orfano di Alexey Lutsenko.

Festeggiano anche Toms Skuijns in Lettonia ed Erik Fetter in Ungheria. Proprio nel paese magiaro, tra le donne, si segnala il ritorno vittorioso della talentuosissima Kata Blanka Vas.