Giro d’Italia 2022, quote e favoriti maglia bianca: Almeida gioca facile. Foss, Sosa e Sivakov gli avversari più temibili

Joao Almeida in maglia bianca al Giro d'Italia 2020, nella tappa di Piancavallo
Tempo di lettura: 2 minuti

La maglia bianca è il simbolo del futuro del ciclismo nelle grandi manifestazioni mondiali. La sua storia al Giro d’Italia 2022 sarà legata indissolubilmente al nome di Joao Almeida, principale indiziato per conquistarla. Istituita nel 1976 e assegnata fino al 1994, con un’interruzione di dodici edizioni dal 1995 al 2006, è poi stata introdotta di nuovo nel 2007 e a partire dal 2009 è intitolata a Candido Cannavò, storico direttore della Gazzetta dello Sport. Gli avversari più temibili del portoghese della UAE Team Emirates saranno Tobias Foss (Jumbo-Visma), Ivan Ramiro Sosa (Movistar Team) e Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers). Attenzione anche ad Attila Valter, ungherese della Groupama-FDJ: quattordicesimo lo scorso anno, proverà in tutti i modi a migliorarsi sulle strade della corsa rosa.

Saranno 44 in totale i corridori che potranno ambire al titolo di “promessa” del Giro 2022: Nicolas Prodhomme della AG2R Citroën è il più “anziano” essendo nato il 1° febbraio del 1997, mentre il più giovane, con i suoi 19 anni, è il campione ucraino Andrii Ponomar, portacolori della Drone Hopper-Androni Giocattoli. Scoprite con noi su quibicisport, i nomi sui quali poter puntare forte con tutte le quote e i favoriti.

Giro d’Italia 2022, quote e favoriti maglia bianca dei giovani: tutti contro Joao Almeida

Ecco di seguito i panel delle quote dei favoriti della maglia bianca dei giovani al Giro d’Italia 2022, stilati dalle agenzie di scommesse di Eurobet e BWin. Thymen Arensman è uno dei nomi consigliati: terzo classificato al Tour of the Alps vinto dal suo compagno di squadra, Romain Bardet, sarà uno degli osservati speciali.