BS BIGSHOT / Magrini, prima del microfono c’era la bici: sapete che riuscì a vincere sia al Giro che al Tour? (Gallery)

Tempo di lettura: < 1 minuto

Oggi padroneggia il microfono con competenza e ironia, nel corso di lunghe telecronache, rendendo piacevoli anche gli inevitabili momenti di stanca. Ma quando la corsa si infiamma, Riccardo Magrini lo trovi idealmente al fianco dei corridori, a soffrire e a fare fatica con loro.

Forse perché di fatica ne ha fatta tanto anche lui, nel ciclismo di Moser e Saronni, di Hinault, Kelly e De Vlaeminck, solo per citarne alcuni. Gregario, ma tutt’altro che oscuro, tanto da vincere una tappa del Giro e ripetersi di lì a qualche settimana al Tour de France, in un periodo in cui gli italiani al Tour brillavano solo per l’assenza.

Nelle immagini che seguono, riscopriamo il Magrini corridore, presumibilmente sconosciuto ai più giovani. Senza dimenticare il professionista attuale, amato e apprezzato come pochi nel ciclismo.

SCORRI LE IMMAGINI QUI SOTTO

chiudi

OFFERTA SPECIALE: SITO ILLIMITATO A PARTIRE DA 3,99€ AL MESE
LEGGI TUTTI GLI EXTRA! E TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE ABBONATI ORA