Bianchi: i sogni olimpici con Yates, Chaves e altri nomi top del ciclismo

Simon Yates è uno dei principali favoriti per una medaglia nella prova in linea uomini (foto: Bettini Photo)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le Olimpiadi sono il più importante evento sportivo al mondo, atteso dagli atleti per poter realizzare un sogno maturato per anni. Inseguire la gloria di una medaglia olimpica richiede talento, fatica e sacrificio ma in molti sport, come il ciclismo, il mezzo tecnico ha un ruolo determinante. Grazie al Reparto Corse, Bianchi è da sempre un valido alleato dei più importanti campioni del ciclismo nelle principali competizioni internazionali. La continua ricerca di vantaggi marginali rappresenta un approccio fondamentale per arrivare alla vittoria in una gara disputata ai massimi livelli come è quella olimpica.

Bianchi: a Tokyo con dieci nomi stellari del ciclismo mondiale

Bianchi sarà presente ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (23 luglio – 8 agosto) nelle prove in linea e a cronometro maschili e femminili con dieci atleti provenienti da sette diverse nazioni. Nella prova in linea maschile uno dei principali favoriti per una medaglia olimpica è sicuramente il britannico Simon Yates, con il colombiano Esteban Chaves, l’estone Tanel Kangert, il danese Christopher Juul-Jensen e gli australiani Luke Durbridge e Lucas Hamilton a completare la rappresentanza del Team BikeExchange. Nella prova in linea femminile le speranze invece sono riposte nel duo australiano composto da Grace Brown e Amanda Sprattcon Taniel Campbell (Trinidad & Tobago) e Ane Santesteban (Spagna) a completare la squadra Bianchi al via della prova a Cinque Cerchi.