Nasce la UCI Track Champions League: ecco il nuovo formato che rivoluziona l’attività su pista

Pista
Gli azzurri della pista al velodromo di Montichiari in una foto d'archivio.
Tempo di lettura: < 1 minuti

Arriva la nuova UCI Track Champions League, la nuova manifestazione tutta dedicata alla pista che si prefigge l’obiettivo di rilanciare l’attività sotto il segno dello spettacolo e della dinamicità e avvicinare anche i non appassionati di ciclismo.

L’evento, portato avanti con l’aiuto di Eurosport Event, vedrà la sua prima apparizione a novembre e prevederà sei serate. Quattro invece saranno le specialità, quelle considerate di più facile comprensione: la velocità, con il Keirin e lo Sprint, e la resistenza, con l’Eliminazione e lo Scratch. 18 gli atleti che prenderanno il via a ogni gara per un totale di 72 pistard che animeranno le serate, 36 uomini e 36 donne. Oltre allo stesso numero di atleti è prevista la parità anche nei premi in denaro, un importante passo in avanti per il ciclismo femminile.

Ventiquattro atleti saranno invitati “di diritto” in base alle classifiche dei Campionati del mondo, mentre gli altri posti saranno assegnati attraverso i risultati ottenuti alle Olimpiadi di Tokyo e alla classifica UCI per singola specialità. Infine le wild card come avviene per qualsiasi altro evento.